Se dieci persone si coprono gli occhi, toccano un elefante per dieci secondi e poi raccontano la loro esperienza, probabilmente ognuna di esse descriverá una diversa parte del corpo. Anche l'autismo può essere conosciuto in modi diversi.
Theo Peeters

2

sessioni

plenarie

per fare il punto sulla ricerca e sulle prospettive

4

question

time

per approfondire i temi chiave

16

 

simposi

per confrontare approcci e contributi

8

 

workshop

per approfondire operativamente esperienze e approcci

Durante il Convegno insegnanti, educatori, operatori sociali e sanitari, genitori approfondiranno la conoscenza dei diversi modelli di provata efficacia e dei principi documentati nelle linee guida nazionali e internazionali per affrontare la complessità dello spettro e sviluppare interventi di qualità.

Tra i relatori saranno presenti:

Sally Rogers

Pioniera nella ricerca sull'autismo, conosciuta in tutto il mondo per il suo lavoro sull'intervento precoce nei bambini e per aver sviluppato, insieme ad altri colleghi, l'Early Start Denver Model (ESDM). È Professoressa di Psichiatria presso il MIND Institute (University of California).

James Cusack

Direttore Scientifico di Autistica, una delle principali organizzazioni benefiche per la ricerca sull'autismo del Regno Unito.

Lalli Howell

Autism Specialist, lavora presso il Seaside View Child Development Centre del Brighton General Hospital, Regno Unito.

Gli ambiti tematici

La settima edizione del Convegno è articolata in 3 ambiti, riscontrabili nelle diverse attività che compongono il programma:

  • Clinico
  • Didattico-educativo
  • Culturale-sociale

Il Convegno è frutto del lavoro di un gruppo di esperti coordinato dalla Ricerca & Sviluppo Erickson: