Relatore/Relatrice


Anna Rita Attanasio

Docente di sostegno e referente per l'autismo - IPSEOA "Vincenzo Gioberti"- Roma e operatrice Sportello autismo – Roma

BIOGRAFIA

Laureata in Pedagogia, è docente specializzata per il sostegno, presso l'I.P.S.E.O.A. "V. Gioberti" di Roma. Nello stesso Istituto è referente per l'autismo e, dall' a. s. 2014/15, referente per il progetto "COMPASS - Modello di intervento per adolescenti con disturbo dello spettro autistico", in collaborazione con l'università "Sapienza" di Roma. Ha conseguito un primo master in "Autismo e disturbi dello sviluppo: basi teoriche e tecniche d'insegnamento comportamentali" (Università degli studi di Modena e Reggio Emilia), e un secondo master in "Didattica e psicopedagogia degli alunni con disturbi dello spettro autistico" (Lumsa Università - Roma). Attualmente, anche operatrice dello Sportello autismo di Roma.

Attività


S11. Percorsi di competenze trasversali e orientamento: sfide e risorse per il progetto di vita di studenti con autismo


AMBITO EDUCATIVO-DIDATTICO

Introduce e coordina:
Fiorenzo Laghi (Presidente del Corso di Laurea in Psicologia dello Sviluppo Tipico e Atipico, Sapienza Università di Roma)

Gli elementi chiave che rendono il PCTO  ̶  Percorso di Competenze Trasversali e Orientamento uno strumento efficace per il progetto di vita di studenti con autismo
Fiorenzo Laghi (Presidente del Corso di Laurea in Psicologia dello Sviluppo Tipico e Atipico, Sapienza Università di Roma)
L’intervento si focalizzerà sugli elementi chiave essenziali che contribuiscono in maniera favorevole a una esperienza di PCTO di successo per studenti con autismo, grazie all’utilizzo di programmi di intervento basati sull’evidenza scientifica. Sarà posta particolare attenzione ai seguenti aspetti: il lavoro di rete, la programmazione educativa finalizzata al conseguimento degli obiettivi di transizione all’età adulta e all’acquisizione delle life-skills, la conoscenza della neurodiversità e delle sue implicazioni in un contesto lavorativo, il coinvolgimento dei genitori nel progetto di vita e le misure di esito e il monitoraggio.

Riferimenti e strumenti normativi PCTO per il progetto di transizione all’adultità degli alunni con autismo
Claudia Munaro (MIUR - USR del Veneto - Ufficio VIII Ambito Territoriale di Vicenza, Referente Inclusione e Coordinatrice Sportello Autismo - Servizio Disturbi Comportamento)
Le recenti Linee guida MIUR del 4 settembre 2019 sui Percorsi per lo sviluppo di Competenze Trasversali e l’Orientamento – PCTO (ex Alternanza Scuola Lavoro) – sottolineano come l’orientamento sia parte integrante del percorso educativo, a partire dalla scuola dell’infanzia. L’educazione scolastica dunque fin dalla primissima infanzia valorizza e implementa gli interessi e i talenti di tutte le bambine e bambini, anche con autismo, per poter affrontare l’esperienza futura dei PCTO con successo perché progettata e costruita in modo personalizzato. Ma a quali indirizzi teorici, legislativi e strumenti normativi fare riferimento per realizzarli? Definirli e condividerli diventa essenziale per effettuare scelte strutturate e mirate, coerenti con il loro Progetto di Vita verso l’adultità.

Sviluppo di competenze per percorsi finalizzati all’inserimento nel mondo del lavoro
Barbara Falcone (Responsabile Scuola Polo per l’inclusione - ITIS "Galileo Galilei" e Responsabile CTS di Arezzo)
L’intervento vuole esporre due percorsi PCTO progettati dalla scuola per sviluppare competenze lavorative e competenze trasversali spendibili alla fine del quinquennio scolastico per alunni con disturbi dello spettro autistico. I progetti permettono di organizzare interventi mirati rivolti soprattutto ad alunni del triennio che mettano in evidenza le abilità, valorizzino gli interessi e favoriscano competenze spendibili per il futuro. Scopo principale dei percorsi è anche quello di sviluppare autonomie, di portare a termine un compito assegnato, di saper interagire con gli altri cercando di adattarsi ai contesti.

Cosa farò da grande?
Anna Rita Attanasio (Referente per L'autismo - IPSEOA "Vincenzo Gioberti" e Operatrice Sportello Autismo, Roma) 
L’intervento vuole esporre due percorsi PCTO progettati dalla scuola per sviluppare competenze lavorative e competenze trasversali spendibili alla fine del quinquennio scolastico per alunni con disturbi dello spettro autistico. I progetti permettono di organizzare interventi mirati rivolti soprattutto ad alunni del triennio che mettano in evidenza le abilità, valorizzino gli interessi e favoriscano competenze spendibili per il futuro. Scopo principale dei percorsi è anche quello di sviluppare autonomie, di portare a termine un compito assegnato, di saper interagire con gli altri cercando di adattarsi ai contesti.

Dalla scuola al lavoro: il progetto individuale di persone con autismo
Maurizio Ferraro (Presidente Cooperativa Sociale Integrata Agricola «Giuseppe Garibaldi», Roma)
L’intervento descrive le buone prassi utilizzate presso la Cooperativa Giuseppe Garibaldi di Roma per il progetto di vita di studenti e giovani adulti con autismo. Saranno illustrati gli elementi di innovatività relativi alla presenza di una rete di servizi di prossimità con la partecipazione di diversi attori istituzionali per la definizione del progetto individuale con una attenzione specifica ai percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento per studenti neurotipici e studenti con autismo. 
 

Relatori: Claudia Munaro , Fiorenzo Laghi , Maurizio Ferraro , Anna Rita Attanasio , Barbara Falcone

Claudia

Munaro

Fiorenzo

Laghi

Maurizio

Ferraro

Anna Rita

Attanasio

Barbara

Falcone