Relatore/Relatrice


Luisa Fazzini

Docente di Lettere nella scuola secondaria di primo grado, membro direttivo regionale AIIG Veneto, referente progetti educativi Slow Food Veneto

BIOGRAFIA

Diplomata al liceo classico, laureata in Lettere Moderne, è dal 2001 docente nella scuola secondaria di I grado. Consigliere nazionale di Slow Food, membro della Commissione Educazione di Slow Food Italia e referente per i progetti educativi di Slow Food Veneto. È membro del direttivo regionale di AIIG Veneto da anni si occupa di sostenibilità e di progettazione nel settore. Ha vinto due edizioni del concorso ARPAV "Quale idea" per progetti ambientali in qualità. È inoltre curatrice della rubrica "Geografica. La didattica della meraviglia" per la rivista Erodoto 108: https://www.erodoto108.com/sezione/rubriche/geografica/

Attività


Geografo è chi il geografo fa. Il Learning by doing applicato alla geografia

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

Il laboratorio propone una lezione di geografia centrata sul ruolo attivo degli studenti che “imparano facendo”. Le attività proposte affrontano lo studio di uno Stato dal punto di vista della geografia fisica ed umana stimolando negli alunni la curiosità e sviluppando le abilità necessarie per leggere ed interpretare il territorio attraverso la lettura di carte, grafici, immagini satellitari e immagini di paesaggio. Queste abilità geografiche saranno la base per avviare inoltre i primi passi verso la competenza del geografo in erba e del cittadino consapevole per proteggere, valorizzare e progettare il territorio in dimensioni multiscalari (dai temi della propria città alle questioni globali). 

Il percorso si sviluppa dalle indicazioni al curricolo fino alla pratica quotidiana in classe attraverso esercitazioni facilmente riproducibili che trasformano la geografia da descrittiva ad operativa.

Relatori: Giulia Andrian , Luisa Fazzini

Giulia

Andrian

Luisa

Fazzini

Geografo è chi il geografo fa. Il Learning by doing applicato alla geografia

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

Il laboratorio propone una lezione di geografia centrata sul ruolo attivo degli studenti che “imparano facendo”. Le attività proposte affrontano lo studio di uno Stato dal punto di vista della geografia fisica ed umana stimolando negli alunni la curiosità e sviluppando le abilità necessarie per leggere ed interpretare il territorio attraverso la lettura di carte, grafici, immagini satellitari e immagini di paesaggio. Queste abilità geografiche saranno la base per avviare inoltre i primi passi verso la competenza del geografo in erba e del cittadino consapevole per proteggere, valorizzare e progettare il territorio in dimensioni multiscalari (dai temi della propria città alle questioni globali).  

Il percorso si sviluppa dalle indicazioni al curricolo fino alla pratica quotidiana in classe attraverso esercitazioni facilmente riproducibili che trasformano la geografia da descrittiva ad operativa.

Relatori: Giulia Andrian , Luisa Fazzini

Giulia

Andrian

Luisa

Fazzini