Un convegno, diversi spazi:

2 Plenarie

3 Question Time

3 Buone prassi

8 Workshop

LO SPAZIO DEL PENSIERO

Due sessioni plenarie dedicate all’ispirazione e alla riflessione. Esperti provenienti dai contesti più diversi ci aiuteranno a riflettere sulle nostre comunità offrendo un intreccio di prospettive in grado di ispirare le nostre azioni, anche grazie alla voce di chi le comunità le vive e le anima. Tra i relatori si segnalano gli interventi di: Richard Wilkinson, Alex Zanotelli, Laura Boella, Komal Singh Rambaree.

LO SPAZIO DELLE DOMANDE

Tre question time nei quali l’agenda sarà dettata dalle domande dei partecipanti. Ad esempio: come coinvolgere cittadini per una progettazione “dal basso”? Cosa cercano le fondazioni nei progetti? Quali sono i luoghi inconsueti per il lavoro di comunità? Quali processi per la rigenerazione delle periferie? Queste e altre questioni verranno affrontate all’interno delle tre sessioni, lasciando ampio spazio all’interazione diretta tra relatori e partecipanti.

LO SPAZIO DELLE IDEE

Tre momenti dedicati alle buone prassi che fortunatamente esistono nel nostro Paese e non solo. Uno spazio per entrare in contatto con esperienze virtuose, entrando nel vivo di progetti, esperienze, buone pratiche realizzate su tutto il territorio nazionale e non solo. Per conoscere le esperienze più efficaci e interessanti dedicate allo sviluppo delle nostre comunità. Tra i temi trattati, ampio spazio sarà dedicato a progetti dedicati al cohousing, alla riqualificazione e rigenerazione urbana e alle modalità per affrontare la povertà educativa.

LO SPAZIO DEL COME

Otto workshop per conoscere e apprendere gli strumenti più efficaci e le competenze essenziali per lavorare con e per le comunità. All’interno di questi workshop operativi sarà lasciato ampio spazio al confronto con i partecipanti, mettendo in risalto esperienze concrete di implementazione. Tra i numerosi temi affrontati ci saranno: comunicazione e promozione efficace dei progetti, people raising, dialoghi comunitari di rete, coprogettazione, valutazione dei progetti e presentazione dei risultati.

LO SPAZIO DELLO SGUARDO

Un contest che vuole raccontare le comunità per immagini. Attraverso video e fotografie entreremo in contatto con comunità diverse e con modi nuovi per narrarle: attraverso gli occhi di chi le vive e le vuole raccontare, potremo immergerci in mondi diversi e vivere nuove esperienze di comunità.