Relatore/Relatrice


Filippo Barbera

Istituto Comprensivo Vicenza n.8

Maestro elementare specializzato in Psicopatologia dell’Apprendimento e nel Metodo Montessori, svolge un’intensa attività di studio sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento e di sensibilizzazione nelle scuole del territorio nazionale.

È autore di «Un’insolita compagna la dislessia» (Cleup), 2013 e di «Con-pensare i DSA» (Cleup), 2014.

Attività


WS16. Equità e accessibilità: dire, fare, pensare a una scuola per tutti

Una scuola per tutti, capace di tener conto dei diversi stili di apprendimento e dei molteplici bisogni dei bambini, dei ragazzi e degli adulti, intesi come personale scolastico ma anche genitori, può fare la differenza in termini di successo formativo, di partecipazione attiva e di benessere personale e sociale. Attraverso il «dire, fare, pensare» quotidiano è possibile intensificare e qualificare gli scambi relazionali, le situazioni di co-progettazione e co-costruzione degli apprendimenti e, in questo modo, creare e consolidare un senso condiviso di comunità educante.

Il seguente workshop si articola in quattro contributi volti a porre l’attenzione sui concetti di equità e accessibilità intesi come elementi indispensabili per saper creare, parlare e pensare in ottica inclusiva. Avvalendosi delle esperienze realizzate in alcuni siti scolastici, verrà posta l’attenzione sull’ambiente scuola, spazio fisico e mentale da ripensare e riorganizzare al fine di predisporre dei contesti di insegnamento-apprendimento stimolanti, ricchi di strumenti e materiali adattati e/o auto-costruiti, realizzati attraverso un attento lavoro di «alta sartoria» capace di offrire risposte adeguate ai bisogni educativi specifici e speciali di ogni utente.

DESTINATARI: insegnanti di ogni ordine e grado di scuola, educatori, psicologi, pedagogisti.

Relatori: Filippo Barbera , Ilaria Cervellin , Alessandra Galletti , Claudia Munaro

Filippo

Barbera

Ilaria

Cervellin

Alessandra

Galletti

Claudia

Munaro

Bibliografia

BIBLIOGRAFIA_SESSIONE