Relatore/Relatrice


Giulia Andrian

Docente di Lettere, Istituto Comprensivo 3 "Il Tessitore", Schio

BIOGRAFIA

Dopo una laurea con lode in Lettere e Filosofia presso l’Università di Padova con una tesi in Geografia Regionale, si è specializzata, presso la Libera Università di Bolzano, nell’Insegnamento per la Scuola Secondaria di I e II grado e per il Sostegno. Ha lavorato per otto anni nel settore privato e da undici anni è docente di lettere nella Scuola Secondaria di I Grado. Collabora con Erickson per l’adattamento di testi scolastici per alunni con DSA e BES, ha scritto guide per gli insegnanti per una didattica inclusiva e quaderni operativi destinati agli alunni con laboratori per le competenze. 

Impegnata in alcune associazioni politiche e culturali tra cui AIIG, Associazione Italiana Insegnanti di Geografia, di cui è membro del Direttivo veneto.

Attività


LV11. Geografia: disciplina cerniera per compiti di realtà interdisciplinari

È possibile costruire un curricolo per competenze con compiti di realtà che coinvolgono discipline diverse? La risposta è positiva e in questa organizzazione didattica la geografia assume il ruolo di disciplina cerniera.

Durante il laboratorio verranno presentati compiti di realtà che potranno essere proposti in modo consequenziale durante l'anno scolastico oppure singolarmente, dimostrando le potenzialità degli aspetti interdisciplinari della geografia non solo per promuovere competenze di educazione civica e di formazione alla cittadinanza attiva, ma anche per favorire l’inclusione di tutti gli alunni.

Saranno quindi proposte attività riguardanti le varie dimensioni della disciplina geografica: quella oggettiva, con l'analisi dello spazio, dei dati e il suo linguaggio specifico, quella emozionale attraverso la descrizione di paesaggi nella letteratura e infine quella esperienziale attraverso la narrazione del viaggio vissuto personalmente.

 

DESTINATARI: Insegnanti di scuola secondaria di primo grado

 

Relatori: Giulia Andrian , Luisa Fazzini

Giulia

Andrian

Luisa

Fazzini

LE15. Geografia: disciplina cerniera per compiti di realtà interdisciplinari

È possibile costruire un curricolo per competenze con compiti di realtà che coinvolgono discipline diverse? La risposta è positiva e in questa organizzazione didattica la geografia assume il ruolo di disciplina cerniera.

Durante il laboratorio verranno presentati compiti di realtà che potranno essere proposti in modo consequenziale durante l'anno scolastico oppure singolarmente, dimostrando le potenzialità degli aspetti interdisciplinari della geografia non solo per promuovere competenze di educazione civica e di formazione alla cittadinanza attiva, ma anche per favorire l’inclusione di tutti gli alunni.

Saranno quindi proposte attività riguardanti le varie dimensioni della disciplina geografica: quella oggettiva, con l'analisi dello spazio, dei dati e il suo linguaggio specifico, quella emozionale attraverso la descrizione di paesaggi nella letteratura e infine quella esperienziale attraverso la narrazione del viaggio vissuto personalmente.

 

DESTINATARI: Insegnanti di scuola secondaria di primo grado

 

Relatori: Giulia Andrian , Luisa Fazzini

Giulia

Andrian

Luisa

Fazzini